facebook YouTube itunes google-app

costruiamo il tuo futuro

Inaugurazione

Wolf Haus stabilisce un altro record nell'edilizia sostenibile: infatti è stata appena inaugurata la più grande struttura in legno in Europa destinata alla terza età, costruita in soli 8 mesi ad Albaredo d'Adige, in provincia di Verona. Per l'occasione sono intervenute tutte le autorità politiche ed istituzionali della Regione Veneto e dei comuni limitrofi che usufruiranno della struttura.

Il centro per anziani è stato chiamato Cà dei Nonni, ossia casa dei nonni, poiché si è posto come obiettivo di essere un vero e proprio centro di benessere per gli anziani, grazie agli oltre 5000 metri quadri di una splendida struttura articolata su 8.000 mq di superficie, che la Wolf Haus è riuscita a completare chiavi in mano in meno di 7 mesi, stabilendo un vero e proprio primato, visto che il progetto originariamente era articolato su 12 mesi. Lo stupore e l'entusiasmo per Cà dei Nonni è stato espresso in occasione dell'inaugurazione da parte di tutte le autorità intervenute, come Luca Coletto, Assessore alla sanità della Regione Veneto, il sindaco di Albaredo, Claudio Cuoghi Presidente della cooperativa CSA che gestisce Ca' dei Nonni.

Il risultato è una struttura che sembra un vero e proprio albergo, con spazi comuni dove poter interagire, ma anche un'attenzione particolare a preservare la privacy degli ospiti, che possono godere di ampi giardini interni contenuti in un perimetro edificato, ma aperti verso l'esterno per mezzo di porticati, per un uso tipicamente abitativo, trasmettendo il senso di "privato": un luogo dove poter ricevere tutte le cure di cui hanno bisogno, ma al contempo dove potersi relazionare quotidianamente così da superare quella solitudine che sempre più spesso affligge la terza età. Un luogo unico costruito per una superiore qualità della vita!

La Wolf Haus dimostra per l'ennesima volta come sia possibile realizzare opere pubbliche e private che riescono a conciliare le esigenze aziendali con i più alti fini sociali e di solidarietà.

Parlano di noi

Il Comune informa maggio 2013